CAPONATA IN VIAGGIO, I RISTORANTI DI CW, PRODOTTI E PRODUTTORI, TRATTORIE

Diario di Viaggio – In giro sui Nebrodi

nebrodi-127

Appuntamento al casello dell’autostrada Catania – Messina , 9 e 30 del mattino, da qui’ parte il nostro piccolo tour gastronomico alla scoperta delle meraviglie dei Nebrodi.
nebrodi-001

Giusto per iniziare con gusto il nostro viaggio, ci concediamo una piacevole colazione a base di “Cuddureddra di Delia” biscotti tipici della provincia Nissena, che avevo provveduto a portare per l’occasione.
Siamo in 16, un bel gruppo nutrito e voglioso di conoscere e di assaggiare; saliamo in macchina e ci dirigiamo verso la nostra meta.
nebrodi-012

Poco meno di due ore di viaggio ed eccoci imboccare l’uscita per Brolo.
Ci dirigiamo in direzione Sinagra e dopo una decina di minuti pieni di curve e tornanti arriviamo al piccolo paesino; qualche altro minuto ed eccoci arrivati alla nostra prima tappa: la trattoria dei fratelli Borrello.
nebrodi-025

Sono le 12 e 30 e ci concediamo qualche minuto di relax,

nebrodi-014

nebrodi-023

gironzolando intorno alla struttura che ospita la trattoria, dove e’ situato anche il caseificio;

nebrodi-035

nebrodi-022

la giornata e’ fantastica, il clima e’ prettamente estivo, fa un gran caldo ma l’aria di montagna ci stuzzica gia’ l’appetito.
Entriamo e ci accomodiamo al nostro tavolo;

nebrodi-037

nebrodi-040

di fronte a noi, il banco con la carne fresca ed una bella esposizione di formaggi ed insaccati; dietro il banco, imponente e maestoso, il  grosso braciere.
nebrodi-042

nebrodi-047

Decidiamo di assaggiare gli antipasti tipici e poi passare direttamente alla carne, vorremmo mantenerci leggeri, visto gli altri appuntamenti che ci aspettano in questa due giorni Nebrodina, ma visto il gran da fare del personale, per la preparazione del nostro antipasto, difficilmente ci riusciremo.
nebrodi-068

nebrodi-078

Inizia una carrellata di prelibatezze: le immancabili olive “cunzate” fanno da apripista,

nebrodi-084

a seguire una selezione di prodotti caseari del posto, il salame di suino nero, prodotto simbolo della zona ed 

nebrodi-079

una serie di ottimi insaccati tra cui il Prosciutto di Suino nero, affettato con una splendida Berkel, che fa bella mostra di se sopra il banco.
nebrodi-066

Ma non e’ finita qui’: la ricotta fritta,

nebrodi-096

le crespelle ed il carpaccio di funghi, una fantastica fonduta di formaggio accompagnata dall’ottimo pane di casa ed una serie oserei dire “infinita” di squisitezze di notevole qualita’.
nebrodi-093

Accompagnamo il tutto con il Nume di Cottanera , perfetto abbinamento, che rallegra il pranzo, predisponendo gli umori ad una serie di simpatici siparietti.

nebrodi-116

A seguire, il nostro misto di carni grigliate.
Concludiamo con i tibici biscotti alle nocciole ed un liquore anch’esso alle nocciole.
Il tempo di un caffe’ ed eccoci fuori, allegri e soddisfatti per l’ottimo pranzo ci dirigiamo ora verso l’allevamento della famiglia Borrello , dove il signor Pippo, ci aspetta per farci visitare il posto e spiegarci la filosofia aziendale.
Durante la strada ci fermiamo per qualche foto e per godere a pieno del bellissimo panorama.
nebrodi-146

Arrivati all’allevamento, il signor Borrello, ci parla della produzione del Salame,

nebrodi-167

nebrodi-193

delle differenze tra il suino nero e quello tradizionale e di quanto sia importante l’alimentazione dei capi, per un’ottima riuscita del prodotto finale,

nebrodi-176

ci mostra le “zimme”, le particolari casupole usate dalle scrofe durante la gestazione, nebrodi-1711

durante la discussione abbiamo anche la fortuna di vedere il momento dell’allattamento dei cuccioli.
nebrodi-205

A seguire andiamo in uno dei fabbricati dell’azienda, il caseificio, di recente restrutturazione dove l’ottimo padrone di casa ci offre amari e digestivi.
nebrodi-223

nebrodi-221

Qualcuno decide di schiacciare un pisolino in un “giaciglio” di fortuna.
nebrodi-234

Ci congediamo dal signor borrello e proseguiamo il nostro giro.
nebrodi-246

Direzione Longi, piccolo paesino dove alloggeremo.
Arrivati, prendiamo possesso delle camere, dislocate in piccoli stabili tutti uno accanto all’altro.
Il paese , seppur piccolo e’ divenuto negli ultimi anni punto di riferimento del turismo della zona, grazie all’ingegno di alcuni giovani imprenditori che hanno creato una gran quantita’ di bed and breakfast ed una serie di servizi connessi.
Qualcuno va a visitare il museo naturalistico, altri fanno un giro in fuoristrada per i boschi, altri ancora decidono di riposarsi per recuperare le forze per la cena.
nebrodi-280

Ore 21, appuntamento all’Antica Filanda, a Rocca di Capri Leone, dove ci aspetta un lungo menu’ preparato appositamente per noi.
Arriviamo e subito ci accolgono con un ottimo aperitivo: Berlucchi rose’ accompagnato da un piccolo bouffet di fritti (panelle, merluzzetti e cardi in pastella).
nebrodi-288

Dopo qualche brindisi iniziamo la nostra cena.
Una serie di ottimi antipasti, apre la nostra cena:veriazione di parmigiana in coppa Martini,

antica-filanda-033

lonza di suino nero, carciofi e ragusano,

antica-filanda-045

e poi ancora un tortino di funghi, patate e prosciutto d’oca.
nebrodi-300

A seguire un risotto con fonduta e tartufo e deglio ottimi maccheroni di pasta fresca con il ragout bianco di suino nero.
Il secondo e’ una spalla di Maialino ripiena di castagne ed accompagnata da fave fritte.
nebrodi-304

La serata scorre allegra e spensierata, grazie all’ottima cucina, al buon vino (Ripassa di Tommasi),

nebrodi-291

ma soprattutto grazie alla splendida accoglienza riservataci da Salvatore, Nunzio, Basilio e Nino, sinceri amici ed eccellenti padroni di casa.
Concludiamo la serata con una carrellata di dolci, accompagnati dall’ottimo Syrah passito di Alessandro di Camporeale.
Allegri ed anche un po brilli, facciamo ritorno ai nostri alloggi per riposare un po in vista della seconda giornata Nebrodina.
Secondo Giorno
Appuntamento alle 10 a Mirto, piccolo paesino a pochi chilometri da Capri Leone;

nebrodi-329

il punto di incontro e’ la macelleria “la Paisanella” meglio conosciuta come la macelleria di Bastiano Agostino, uno dei piu’ importanti e conosciuti produttori della zona.
Circa un’ora la trascorriamo in macelleria per approvvigionarci di quello che ci serve da portare a Catania: una ventina di “Fellate”, la “sasizza sicca”, la coppa, un po di provola dei Nebrodi e l’immancabile prosciutto crudo.
nebrodi-349

Ci incamminiamo per raggiungere l’allevamento.
Bastiano ci guida con il suo fuoristrada, e noi, con la nostra Multipla, cerchiamo di stargli dietro, tra le strade impervie che scalano il dorso della montagna.
nebrodi-465

nebrodi-392

Piano piano, schivando buche, torrenti e quant’altro (ci voleva pure la pioggia) , arriviamo in azienda.
Visitiamo le stalle con le mucche ed i vitelli,

nebrodi-356

nebrodi-373

nebrodi-361

l’allevamento dei maiali

nebrodi-385

e poi un passaggio al salumificio.
nebrodi-397

Qui’troviamo il fermento della lavorazione; Pina la sorella di Bastiano, che si occupa della produzione, ci mostra la tecnica di taglio delle carni e tutto il processo di lavorazione; visitiamo le celle dove riposano i salami e quelle dove avviene la salagione dei prosciutti.
nebrodi-408

nebrodi-400

nebrodi-411

Terminata la visita ci dirigiamo verso un altro casolare, dove Don Vincenzo, (il padre di Bastiano) si dedica alla produzione della ricotta.
nebrodi-427

nebrodi-418

Il grande pentolone appeso sul fuoco viene spostato di fianco ed il sapiente casaro, inizia con maestria la raccolta della ricotta.
nebrodi-438

nebrodi-437

Ci viene offerto un piattone di ricotta calda con il “siero”,

nebrodi-445

che goduria; ci spostiamo nel casolare accando , dove i padroni di casa, hanno approntato una tavolata per farci pranzare.
nebrodi-449

Ci sediamo ed iniziamo ad assaggiare ogni ben di Dio; passiamo dalle olive alla provola dei Nebrodi, il pecorino ed il lardo, il tutto intervallato da una sana cucchiaiata di ricotta calda.
Per concludere un maestoso prosciutto di suino nero, bloccato da una morsa e tagliato a coltello dalla brava e paziente Pina.
Tutto e’ di una qualita’ elevatissima, ma il prosciutto e’ davvero superlativo…nulla da invidiare a certi spagnoli assaggiati ultimamente.
La giornata scorre piacevolmente, fuori piove,

nebrodi-452

nebrodi-451

ma noi dentro il casolare ci scaldiamo con buon vino e insaccati fantastici, mentre accanto, il fermento produttivo non si interrompe;

nebrodi-456 

purtroppo si e’ fatta l’ora di tornare, alle 5 dobbiamo essere a Catania per aprire il ristorante.
Salutiamo Bastiano ed i suoi familiari, ringraziandoli per la splendida giornata che ci hanno fatto trascorrere; entriamo in macchina ed iniziamo a percorrere le strade tortuose che ci ricondurranno all’imbocco dell’autostrada in direzione Catania.
Certo un po la stanchezza si fa sentire, ma e’ sopraffatta dalla piacevolezza di questi due giorni trascorsi qui’, sui Nebrodi, in mezzo alla natura ed agli animali, ma soprattutto circondati da belle persone, oneste e genuine; solo persone cosi’ possono creare prodotti eccellenti, possono cucinare in questo modo, possono accogliere con questo calore; per questo e’ sempre un piacere tornare da queste parti !
nebrodi-010

Ormai ci lasciamo i monti alle spalle e percorriamo l’autostrada, mi metto a ricordare le emozioni appena vissute, i sapori….gli odori…mi sembra ancora di sentire l’odore di qullo splendido salame…..poi qualcuno mi ricorda che nel cofano ci sono oltre 30 kg di salame!!!(ma come siete spoetizzanti)

nebrodi-311

Contatti:

- Trattoria F.lli Borrello – C.da Forte – Sinagra (Me) tel 0941594436 www.trattoriaborrello.it

- Ristorante Albergo Antica Filanda – C.da Raviola – Capri Leone (Me) – Tel. 0941 919704 www.anticafilanda.it

- Macelleria Bastiano Agostino Ninone – Via S.Rocco n° 15 – Mirto (Me) tel. 0941919403 – lapaisanella@terredeinebrodi.com

- Nebrodi Bed and Breakfast – Longi (Me) www.nebrodibandb.it

Standard

One thought on “Diario di Viaggio – In giro sui Nebrodi

  1. adriano liloni ha detto:

    complimenti sinceri per lo splendido resoconto del tour gastronomico…..pensa che la settimana scorsa con un amico siciliano ci siamo scambiati salumi fra cui anche uno solo con pepe nero e carne di nero dei nebrodi…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...