I RISTORANTI DI CW, Senza Categoria

Ristorante I Pupi – Bagheria (Pa)

Bagheria (Baaria in Siciliano) dista da Palermo appena 15km ed e’ il comune più’ popolato della provincia; le bellezze del suo centro storico ultimamente hanno avuto maggiore risalto mediatico grazie anche al Film (Baaria appunto) che  ha svelato al grande pubblico le atmosfere e il fascino che si nascondono tra i vicoli della ridente cittadina.

Proprio al centro si trova I  Pupi, piccolo locale del quale tanto ho sentito parlare e nel quale finalmente mi accingo ad entrare per un pranzo con amici della zona che, conoscendo la mia fame atavica e la mia voglia di scoprire novità’ cibarie, hanno appunto provveduto a prenotare qui’.

Il locale si presenta moderno e solare, come il sorriso di Laura, la proprietaria che ci accoglie con calore e ci accompagna al nostro tavolo , passando per un corridoio, arriviamo nella piccola e unica sala, anche questa luminosa e ben arredata, colori chiari e bell’atmosfera.

La Mise en Place si presenta anch’essa abbastanza elegante ma senza fronzoli,

denota in ogni caso un’attenta cura dei dettagli: il runner ed il tovagliolo, così’ come le posate, i bicchieri e tutti gli accessori, rigorosamente firmati dai più’ noti Chef-Designer del momento; ottima anche la scelta tecnica dell’illuminazione, che assieme alla luce naturale contribuisce a creare una bellissima atmosfera nella sala.

dopo un veloce sguardo alla carta, decidiamo di prendere un menu’ degustazione :

per iniziare sgranocchiamo degli ottimi grissini, fragranti al punto giusto sistemati in un simpatico sacchettino di stoffa, ma arriva il piccolo benvenuto:

Patate Aneto, anacardi e baccala‘, su di una simpatica mattonella di un blu  pastello che fa risaltare i colori della piccola preparazione;

Per i nostri bimbi arrivano le patatine fritte, anche queste in versione un po gourmet.

e siamo alla  prima portata:

un crudo di pesce in abbinamento a diverse varietà’ di sali e di olii.

Piatto rettangolare che presenta in ordine: scampo con olio al mandarino e sale rosso, gambero con sale blu di Persia ed olio al carrubo, calamaro con sale nero ed olio alla carbonella, tonno con sale di trapani e olio affumicato, dentice con olio all’origano e sale di Maldon.

Abbiniamo il tutto con un Arneis di Matteo Correggia

Terminata questa sfiziosissima carrellata di crudi lo chef inizia a fare sul serio:

Raviolo di vitellina cotto a bassa temperatura con ragù’ di tonno e pane di tumminia adagiato su di un letto di crema di ceci, piatto fresco ed equilibrato.

Eccoci alla bavarese di carciofi (a tapp’i’uovo, come si usa dire da queste parti) rivisitazione della tipica preparazione Palermitana con mollica, pinoli, uva passa, acciuga ed una crema di bottarga di tonno e di muggine.

Continuiamo con i capelli d’angelo alla “palina” con broccoli, julienne di calamari e cozze, un piatto con una bellissima sapidità’, un gusto intenso ed un’intrigante consistenza in bocca, devo dire davvero un  piatto ben fatto.

Altro primo piatto incredibilmente gustoso e goloso:

Raviolo di pasta fresca (farina di tumminia) con ripieno di bufala e pinoli tostati servito con ragù’ di pittinicchi e spuma di bufala.

anche in questo caso realizzazione eccellente.

L’arrivi di un coltello a lama grossa ci fa presagire l’arrivo di un secondo corposo, ci viene servito infatti:

Filittino di Maiale al nero d’avola con la sua costoletta scottata e panata con mandorle e pinoli su pressatina di patate .

Ci godiamo l’ottima persistenza gustativa del maialino ed intanto ci prepariamo alla parte dolce del pranzo

piccolo stacco prima del dessert vero e proprio:

Sfoglia leggere di pasta fillo piccante con crema al maracuya e tartate di frutta fresca

a seguire:

Tortino al cioccolato fondente Valrhona 70% servito con gelato al rum

Caffe’ anch’esso ottimo.

Che dire, probabilmente quando si va in un ristorante senza grosse aspettative e’ più facile imbattersi in un’esperienza positiva, ma  l’esperienza ai Pupi mi ha colpito per molteplici aspetti; dal servizio impeccabile e cordiale, ma soprattutto moderno ed efficace (Laura perfetta padrona di casa gestisce un servizio fluido e mai macchinoso), alla cucina, mera e propria espressione non solo di un forte legame con il territorio ma piena di carattere  e personalita’, il tutto in un’atmosfera moderna ed elegante ma al tempo stesso informale , forse per me la più’ bella sorpresa degli ultimi tempi, se fossi stato un giornalista mi sarei prodigato nell’assegnare voti e numeroni a più’ cifre, ma da semplice Blogger-appassionato di cucina mi permetto di porgere i miei più’ sinceri complimenti a Laura e Tony, due giovanissimi di cui son sicuro che sentiremo tanto parlare…Bravi!!!

Contatti: Ristorante I Pupi V. Del Cavaliere, 59 – 90011 Bagheria (PA) –

Tel./Fax 091 90 25 79  –  Cell. 333 431 52 20

Standard

2 thoughts on “Ristorante I Pupi – Bagheria (Pa)

  1. Luca Russo ha detto:

    … nel frattempo a Bagheria si trova una delle mie trattorie preferite… Da Don Ciccio… sicuramente piu’ casalinga ma ne vale veramente la pena… SALUTI! Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...