I RISTORANTI DI CW

Umbria e Basta

Spaccato della sala/Lo Chef/Cioccolatini

Le acque del Perlasio, leggermente salate e calde, un tempo considerate miracolose, mi hanno purificato il corpo. Ma non hanno fatto il miracolo di saziarmi. Così la fame verso le nove arriva puntuale.
Scendo dalla stanza nel ristorante. Vorrei in ciabatte e accappatoio, ma mi impongo un minimo di dress code. La sala è bella e luminosa, il servizio  è preciso. La carta è un doppio concentrato di Umbria e territorio.

Assaggiamo lo Sformato di patate con Imbrecciata umbra e cornetto di guanciale: un tortino croccante appoggiato su una notevole zuppa di legumi con un ottimo e pungente olio appena franto (un intenso mix di Moraiolo, Leccino e Frantoio dell’Az. Marfuga, non lontano da Assisi).

Tartare di Chianina/Cestino del Pane

Proseguiamo con una Tartare di Chianina che è stato l’assaggio meno interessante della serata, buona ma non emozionante la carne.

Ravioli di ricotta affumicata con castagne, mosto d'uva cotto e crema di zucca

Le emozioni arrivano con i Ravioli di ricotta affumicata con castagne, mosto d’uva cotto e crema di zucca, i Cappellacci di piccione “alla tuderte” con crema di “cece” e pane tostato due piatti semplici, ma in realtà complessi. Due sfoglie porose contengono un piccione ripassato e tritato grossolanamente  e una pasta di ricotta e castagne delicatissima. L’Agnello che segue, fritto, con le verdure e misticanza di agrumi, batte il Trancio di baccalà tra le sue nuvole fritte e la trippa in umido (cotta nella coquottina). La carne di Grutti, paese nel cuore dell’Umbria, è tenera e saporita, la frittura è ben asciutta e la panatura è ben croccante. L’arancia sgrassa in bocca e l’insieme risulta armonico.

Maialino in porchetta con insalata di finocchi e arance e mela cotogna caramellata \ Trancio di baccalà tra le sue nuvole fritte e la trippa in umido

Nicolas Bonifacio, il giovanissimo chef, ha una bella strada davanti. Le basi e la direzione sono quelle giuste. Il territorio esplode, le cotture sono meticolose e l’identità della sua cucina si sta formando.
Carta dei vini ben fatta, costruita sull’Umbria e le sue strade del vino, oltre a una discreta selezione di vini italiani e etichette estere.

Fonte: Gazzetta Gastronomica

Contatti:

Ristorante Nun
Via Eremo delle Carceri, 1A
Assisi (PG)
Tel. 075 813163
Standard

One thought on “Umbria e Basta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...