Il Diario Giapponese di Pietro D’Agostino(1) – La Partenza

Me, myself and Japan
Avventure culinarie di un Siciliano in Giappone25 febbraio 2012
Taormina, h. 6:30
Dal mio letto di casa vedo il mio mare, assaporo il mio brillante sole mattutino mentre aspetto che il caffè non mi ustioni la bocca…e penso che a sole undici ore da questo paradiso sarò certamente imbevuto di una cultura, dalla lingua incomprensibile e dal fascino antico e misterioso del Giappone….quello che corro a scoprire!!!!

Taormina h. 8:00
Raccomandazioni e abbracci che solo una mamma siciliana sa regalare….Via si parte!!!!!!! Penso: “ Ma come fanno Giorgia e Morena a chiacchierare anche al mattino presto….mah!”
Intanto ammiro la mia Etna, li di fronte a me…e penso “Chissà com’è il Fujyma? Bah, tra un po’ lo saprò!!!!”

Catania h. 10:00
Diciamo che le partenze lasciano sempre quelle strane sensazioni dentro…e non vedi il confine fra la gioia della scoperta e la nostalgia di quello che lasci.
Però sai che devi andare perché in qualche modo porterai, fra gli occhi e nei tuoi racconti, quel mondo nuovo che scoprirai a coloro che hai lasciato e che ti aspettano al ritorno.

Roma h. 12:00
Mizzica devo aspettare fino alle 15:00 e non so certo che fare Fiumicino, se non comprare ben 10 riviste di cucina ….oh, dovrò pure far qualcosa fino a Tokyo!!!!
Ah, che poi Konomi (la mia assistente in Giappone) mi ha pure scelto il posto in aereo…quindi nemmeno questo posso fare!!!!
Vabbè, quasi quasi mi fiondo su un bel panino con Mozzarella e crudo di Parma…no perché per 20 giorni, sapori italiani, addio!!!!

h. 14:00 e inizia l’imbarco. Saremo più o meno 10 italiani…e sembriamo tutti e 10 dei giganti in confronto ai giapponesi intorno! Ehi, una fila perfetta e senza sbavature di giapponesi alti, al massimo, un metro e cinquanta!!!Che dire???Io da buon italiano mi siedo e aspetto che arrivi il momento di salire in aereo…..i miei compagni di viaggio d’oltre oceano stanno tutti in piedi, in fila e quasi in silenzio. Hanno tutti le maniche corte e penso: “Ma io so che in Giappone c’è la neve!!!Mah…io ho portato maglioni di lana!!”

Roma h.15:00
Amici, io parto. Alle 11:10 ora giapponese sarò a Tokyo. Konomi mi aspetta lì…ed io dedico a queste 11 ore di fronte a me un po’ di quel riposo che , mi sa, non ci sarà nei prossimi 20 giorni!!!!Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!

A questo punto…..al prossimo giro vi faccio vedere qualche foto, perché in aereo niente telefono e niente internet!!!

A domani!!!!

3 thoughts on “Il Diario Giapponese di Pietro D’Agostino(1) – La Partenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...