Oro Nero a Taormina – La Cena all’Hotel Imperiale

Nella Splendida cornice dell’Hotel Imperiale di Taormina, si e’ svolta Sabato 26 Maggio la manifestazione “Oro Nero a Taormina”, la serata-evento dedicata al Caviale Calvisius.
Ai fornelli il giovane e promettente Chef Onofrio Brucculeri, che riincontriamo sulle pagine di questo blog dopo la fortunata manifestazione SorrisoSiculo della quale e’ stato protagonista.

lo chef Onofrio Brucculeri (a sinistra) con il suo staff

La serata ha inizio nella splendida terrazza dell’hotel dalla quale si puo’ ammirare forse una delle piu’ belle viste della cittadida jonica.
L’aperitivo prevede degli intriganti blinis accompagnati dal caviale Calvisius Tradition, in abbinamento a Philipponnat non dose’;
Ci godiamo la vista ascoltando la musica che accompagna l’aperitivo e sorseggiando la nostra flute di Champagne ed eccoci prondi per andare al ristorante qualche piano piu’ giu’.
Giunti al nostro tavolo, mentre leggiamo il menu’ assaggiamo dell’ottimo pane servito in diverse varieta’ e dei grissini al sesamo superlativi.
Il primo starter e’ un crudo di scampo con lingotto di caviale Calvisius, insalata di mela verde e rucola, succo del frutto della passione, peperone e pernod, piatto ben fatto e di grande semplicita’ nonostante il gran numero di ingredienti utilizzati, mixati assieme con perfetto equilibrio.
A seguire, crema di patate e porri, capasanta croccante, riccioli di lingotto di caviale Calvisius e olio al basilico, una bella complessita in bocca, anche questa una bellissima emozione al palato,i n abbinamento a Chiquet B. Blancs AY 0.

Passiamo al primo: Ravioli di gamberi e pomodori canditi al basilico, crema di zucchina estiva e lingotto di caviale Calvisius grattugiato, in abbinamento a Aubry Brut; anche questo piatto ben congeniato e perfetto per far risaltare la sapidita’ del caviale.

A seguire Filetto di Rombo scottato alle erbette della macchia mediterranea, verdurine baby su sfoglia di lingotto di caviale Calvisius e salsa allo champagne, in abbinamento a Egly Ouriet Tradition.

Finiamo con un piatto all’apparenza banale ma che si rivela un esplosione di gusto e piacevolezza al palato, Minestrone di frutta e verdura con gelato al limone e mentuccia.
Quest’ultima preparazione esalta ancor piu’ le qualita’ dello chef che riesce a creare grandi emozioni anche con un semplice mix di frutta e verdura ottima conclusione di una cena ben congeniata che se da un lato ha dato la possibilita’ a chi ancora non la conosceva di assaggiare la cucina del bravo Onofrio, dall’altro lato ha messo in luce un prodotto come il lingotto di caviale calvisius, che puo’ dare spunti per nuove ed intriganti preparazioni.

One thought on “Oro Nero a Taormina – La Cena all’Hotel Imperiale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...