Erba volant… Aromi manent!!!

E rimangono impressi il profumo, i colori, la piacevole leggerezza di una giornata luminosa e fresca trascorsa al Vivaio Gli Aromi a Scicli. Un paesaggio incantevole, una dolce collina che domina l’azzurro e splendido mare di Marina di Modica e Cava d’Aliga, un’azienda ormai leader in Italia nella produzione di piante ed essenze aromatiche e ornamentali, protagonista sulle testate giornalistiche e televisive dedicate al mondo dell’enogastronomia, presente nelle più importanti manifestazioni del settore in Italia e all’Estero e nelle cucine dei più prestigiosii e stellati ristoranti. Un vero fiore all’occhiello, anzi un’erba aromatica all’occhiello! E resta la grande simpatia e l’ospitalità gustosa e frizzante dei padroni di casa Enrico Russino e la sua straordinaria famiglia e dei suoi collaboratori. Gustosa anche di salvia in pastella fritta, di stuzzicanti alette di pollo alla brace e di cous cous, frizzante per le birre artigianali Yblon, provocante per i vini di Planeta,  che sa di menta per i tanti mojti consumati e piccante per i bloody Mary realizzati magistralmente con i pomodorini Datterini di Scicli DOC e… dulcis in fundo… fragrante come le cialde dei cannoli al cioccolato di Modica! Continua a leggere

Dalla mortadella alle panelle… questione di Calcio!

calcium

Il calcio è il minerale più abbondante… è la quinta sostanza più presente dell’organismo umano. Il Calcio fa bene alle ossa, ai denti, ma soprattutto il calcio fa bene se assunto nelle giuste dosi, associato agli amici, integrato dalla gioia e dal piacere dello stare insieme. Per essere assimilato correttamente però il calcio ha bisogno di vitamine che ne facilitino l’assorbimento. Continua a leggere

L’Antica Focacceria San Francesco apre a Milano

focacceria

Dal 20 febbraio scorso, la storica  focacceria Siciliana sara’ presente anche a Milano per far riscoprire i sapori della buona cucina Siciliana Nata nel 1834 dal cuoco di corte dei principi di Cattolica, per piu’ di 100 anni ha rifocillato nobili, intellettuali e personaggi illustri,  tra cui Giuseppe Garibaldi che, con i suoi seguaci , si deliziava a suon di “sfincioni” e Marsala.

Simbolo di una generazione che non si e’ arresa alla mafia ed alla criminalita’, ora,  la storica Focacceria, sbarca con orgoglio anche a Milano. Continua a leggere

Casa del Formaggio Dipasquale (Ragusa)

uscita3.jpg

I turisti che si trovano a visitare Ragusa, sanno di dover fare delle tappe obbligate: il Duomo, i Giardini Iblei, il Portale, e …la Casa del Formaggio Sant’Anna (piu’ conosciuta come Dipasquale) perché le guide turistiche segnalano l’appuntamento nel negozio di corso Italia, con la stessa enfasi con cui invitano il visitatore a scoprire le meraviglie del barocco Ibleo.

Dal 1959 Dipasquale è sinonimo di caciocavallo, anzi, Ragusano Dop, per essere fedeli alla nuova denominazione.

Tutto nasce dall’esperienza di Carmelo Dipasquale, titolare di un’azienda agricola e massaro, che nel ’59 appunto aprì una bottega, in cui, da bravo stagionatore di caciocavallo, decise di diventarne venditore. Contatta gli amici massari e colleghi dell’altipiano ibleo, e seleziona personalmente, e a qualsiasi prezzo, i pezzimigliori. .Oggi la Casa del Formaggio, con due punti vendita, uno a Ragusa, e l’altro in via Dandolo, a Marina di Ragusa,perpetua la tradizione iniziata quasi cinquanta anni fa.

Nel 1982 il primo ampliamento, con l’inclusione di salumi e di formaggi italiani, e nel 2000,con l’inaugurazione della nuova sede, quella attuale, l’apertura ai formaggi internazionali.

A Marina di Ragusa un take away, per i turisti, con i formaggi già tagliati e sottovuoto, marmellate tipiche siciliane,vini e oli dop dei monti iblei.

fotoandrea1-061.jpg

Passione e dedizione al lavoro sono i due punti cardine dell’impegno di questa famiglia che oggi offre ai gourmet che hanno la fortuna di scoprire questo angolo di paradiso, centosessanta varietà diverse di formaggi.

E così, in questo vero e proprio museo della caseificazione iblea, potrete scorgere il canestrato, il fiore sicano, la tuma persa, la provola dei nebrodi, il piacentino ennese, il pecorino di fossa, fino ai formaggi inglesi.

 La genuinità del prodotto, l’intransigenza sulle materie prime e soprattutto la passione,  ha permesso a questa famiglia di diventare un riferimento ben oltre la provincia di Ragusa; In una società massificante, in cui tutto si somiglia e appare uguale, i formaggi di Dipasquale si distinguono dall’odore, dal colore sapido e veritiero, hanno il gusto di chi con fatica ed entusiasmo si dedica al proprio lavoro.

uscita1.jpgLe fiere internazionali hanno dato a questa azienda l’opportunità di intessere relazioni economiche e collaborazioni con i più importanti produttori di formaggio al mondo, tanto che, una parte dell’attività è dedicata alla fornitura di alcuni fra i migliori ristoranti nazionali.