Mi… Cibo di Strada.

La strada. Ne abbiamo attraversato di strade, ne abbiamo percorse a tutte le velocità ed a volte anche in controsenso. Dritte e spesso noiose, tortuose ma intriganti, asfaltate o piene di scaffe, trazzere e mulattiere..ognuno ha le sue strade preferite e ognuno ha le strade che bisogna percorrere a senso obbligato. Ognuno di noi ha la sua strada anche nel piacere per il cibo, c’è chi percorre chilometri senza mai soffermarsi troppo, c’è chi fa le soste giuste per apprezzare il viaggio tra profumi e sapori, c’è chi la strada la fa perché la tavola e i fornelli bisogna raggiungerli, afferrarli, cercarli e spesso il cammino diventa entusiasmante e gratificante anche se intricato. La strada è filosofia di vita, di gusto, la puoi percorrere in compagnia o da solo, viaggiare a quattro corsie o tra vicoli stretti dove è anche difficile andare avanti, ma la strada è cibo, un cibo che fa crescere, che arricchisce, che mette alla prova. Continua a leggere

Fermate Carmelo… siamo alla frutta, anzi al dentifricio!!

Che dopo i Frutti di tanta ricerca e lavoro, dopo i Furti perpetrati a ricette della consuetudine (risotto alla pescatora in primis), dopo i Rutti, così educatamente contenuti da essere assordanti… si arrivasse anche allo spazzolino, in pochi ci avremmo pensato. E’ l’insolito che fa il  “solito” e mai scontato Carmelo… spumeggiante, a briglia sciolta, assecondato da una brigata che sembra navigare con gusto agli ordini di un comandante che è un misto tra il corraggioso Achab e lo spregiudicato Uncino. Continua a leggere

Ora Sichel… ce lo siamo gustati!!

Secondo appuntamento con A Cena con lo Chef martedì 16 novembre, secondo appuntamento con il Cooking Live Show ed ennesimo successo della serata al Sale Art Café di Catania. Ora Sichel, ora si che siamo stati tutti contenti di riassaporare Carlo Sichel, uno Chef che ci mancava vista la sua vena errante (questo vagabondare degli chef comincia ad essere contagioso!!), dopo che per anni ha contribuito con il suo Carato (ristorante mai abbastanza rimpianto) a “educare” tanti siciliani alla cucina del territorio, all’amore per i prodotti d’eccellenza che questa terra dona a piene mani. E le mani di Carlo, le sue intenzioni ai fornelli si mostrano sempre rispettose e confortanti per chi ha il piacere di provare la sua cucina. Continua a leggere

Profumo Italiano in Texas [6] IL CUCINIERE ERRANTE esordisce a Houston!!!

Caro Andrea!

È accaduto. Uno non diventa per caso il primo free-lance chef in Italia. Voila che il Cuciniere Errante, alias Carmelo Chiaramonte, si è esibito nella prima cena oltreoceano, a casa di Dick e Suzy Bergner, collezionisti d’arte come si intuisce qua e là dal background delle foto.

Il mood della cena è sempre quello: la comunione tra i popoli attraverso quella degli ingredienti. Quindi il Nostro, zitto zitto, la mattina se ne è andato all’Hong Kong Market, nel quartiere di Bellaire, come dire un pezzo di Asia ricreato a Houston (estetica a parte: i Texani sono gente pratica, architetti inclusi, una volta che in un centro commerciale l’aria condizionata funziona bene e l’edificio è sufficientemente stabile, non chiedono di più). All’Hong Kong market si è scatenato e ha acquistato tutto il fresco insolito che gli si è palesato davanti agli occhi: Continua a leggere

Profumo Italiano in Texas [4] Chef Carmelo Chiaramonte teaching a cooking class at Art Institute in Houston!

Caro Andrea, uno scoop: siamo finiti sul sito della polizia! Ci siamo finiti per colpa di Carmelo: anche i policemen vogliono venire alle sue cene!!! Oggi cooking class con gli studenti dell’Art Institute. Due dozzine, come si conta qui, tra i 25 e i 45 anni di età (qui si studia a tutte le età, si cambia vita a tutte le età, ci si rimette in discussione a tutte le età). All’inizio freddini, compostini, con gli appunti delle ricette in mano.

Continua a leggere

Profumo Italiano in Texas [3] Capodanno cinese al ristorante vietnamita: that’s Houston!

Caro Andrea!

No no no e poi no! Temo così tanto la tua comunicazione di servizio che ti mando le foto scattate dalla mia amica Suzy Bergner. Suzy ci ha trascinati col suo entusiasmo al Capodanno cinese, che abbiamo passato in un ristorante vietnamita dove abbiamo visto la parata dei dragoni (e abbiamo dato la canonica pacca sul culo al dragone, pare che porti bene tutto l’anno, quindi fino al 20 febbraio 2011 siamo garantiti). Continua a leggere

Attenti a quei due!!!

Ecco chi sono quei due…Roberta e Carmelo….affermata giornalista lei, chef errante lui, che, come i protagonisti dello storico telefilm Americano, vagano per le strade del paese a stelle e strisce, propagandando il verbo del made in Italy gastronomico con tutte le armi a loro disposizione….capperi e uova, olio extra vergine e formaggio, sono solo alcuni componenti del loro “arsenale” che e’ ricco soprattutto di competenza, passione e amore per la cucina. Continua a leggere