Planeta for Life – bilancio consuntivo

Oltre 3.000 “amici” hanno aderito a WINE FOR LIFE e alla campagna di raccolta fondi in favore di DREAM, il progetto di cura e lotta all’Aids che la Comunità  di Sant’ Egidio ha avviato dal 2002 nel continente.

Al prezzo di un bicchiere di vino (€ 3,00), molti “amici” hanno dato un segno concreto di solidarietà. Ed è proprio per questo che per noi e per la Comunità di Sant’Egidio tutti questi appassionati di vino sono diventati “amici” speciali, fondamentali tessere di un mosaico che stiamo tentando di rafforzare: quello che rappresenta e unisce il mondo del vino alla solidarietà e alla sensibilità sociale.

Questi primi 9.000 euro raccolti permetteranno a 450 bambini di nascere sani e garantiranno alle madri malate di essere curate e accudite. Grazie alla tri-terapia è possibile contrastare la proliferazione del virus dell’Aids impedendone la replicazione. Ma la terapia costa e la solidarietà deve essere continuativa.

Per garantire ogni anno sempre più nascite di bambini sani e per tutelare e garantire le cure alle madri malate, Planeta e Wine for life replicheranno l’evento e lo renderanno un regolare appuntamento di solidarietà

Altre informazioni alla pagina: www.planeta.it/planetaforlife informazioni sul progetto DREAM vai su www.santegidio.org e su www.wineforlife.com. Per

Per maggiori informazioni sulla serata puoi scrivere a planetaforlife@planeta.it

 

 

 

 

Cantine Planeta – Noto

Ventuno aprile 08, “Primavera in Vigna “ evento organizzato come di consueto dall’azienda Planeta per far degustare le nuove annate e far visitare i propri vigneti.

Arriviamo a Noto, in contrada Buonivini, l’appuntamento era per le 11 e 30 ma noi da buoni Siciliani siamo arrivati all’una, giusto per l’ora di pranzo.

La cantina di Noto e’ una delle ultime nate in casa Planeta, 60 ettari di terreni, incredibilmente calcarei e tufacei ( tipici della zona), dove sono impiantati vigneti di Nero d’Avola e di Moscato di Noto.

Le costruzioni dove si svolge la produzione e l’affinamento dei vini sono quasi completamente sotterranee, salvaguardando cosi’ un panorama mozzafiato.

Alessio Planeta fa gli onori di casa accogliendoci e spiegandoci il percorso, il tempo di prendere il calice e la sacca e siamo gia’ in degustazione.

L’atmosfera e’ piacevole e vacanziera, il tempo e’ splendido ed abbiamo gia’ il bicchiere pieno…la giornata promette bene.

Entriamo in cantina ed iniziamo con i bianchi, Alastro e La Segreta e poi subito su Chardonnay e Cometa.

Prima di continuare con i rossi, attirati dall’odore decidiamo di salire in superficie per il pranzo.

Sformati di pasta e bruschette ci accolgono al nostro arrivo, pasta al ragu’ e pomodori conditi, un po’ piu’ in la’ il “focolaro” con carne e salsiccia e sulla collina, in un casolare la degustazione di ricotta calda, tutto organizzato veramente pene, in puro stile Planeta.

Prima di continuare la degustazione diamo un occhiata al piccolo mercatino, e li troviamo lo stand del caffe’ Sicilia, ecco dov’erano!

Syrah, Merlot,  Burdese, Santa Cecilia, non trascuriamo niente, arriva una bellissima cassata da abbinare al Moscato di Noto.

Mezz’ora di siesta ed un po’ appesantiti ed abbronzati per il sole cocente ci rimettiamo in macchina per far strada verso Catania, oggi si lavora ed alle otto dobbiamo essere lucidi ed operativi.